Simone Inzaghi, un poker d’assi per l’assalto alla Champions

Immobile, Correa e Luis Alberto trascinatori contro il Genoa. E con la Fiorentina potrebbe tornare Luiz Felipe. Così i biancocelesti vanno a caccia del quarto posto

Simone Inzaghi è pronto a calare il suo poker di assi per la Champions. La vittoria contro il Genoa ha irrobustito le speranze della Lazio di poter agganciare il quarto posto anche se il percorso resta in salita. I tre punti contro i rossoblù dell’ex Ballardini sono stati firmati da un’altra doppietta di Correa e dai gol di Immobile e Luis Alberto. Trascinatori dei biancocelesti non solo da goleador. Protagonisti annunciati della Lazio nella volata per la Champions. A loro per la gara di sabato a Firenze potrebbe aggiungersi, come risorsa in più per Inzaghi, il ritorno di Luiz Felipe, baluardo della difesa.

La spinta dei bomber

—  

Come già sei giorni prima contro il Milan, Joaquin Correa ha timbrato con due reti una nuova vittoria della Lazio. L’attaccante argentino si è rilanciato prepotentemente a suon di gol in questo finale di stagione. Cinque reti nelle ultime tre gare casalinghe hanno ribaltano il suo score precedente in campionato con appena tre gol, peraltro tutti lontano dall’Olimpico. E Ciro Immobile si è portato a 19 reti in questa serie A. La Scarpa d’Oro ha toccato quota 149 in biancoceleste, a 10 lunghezze dal primato di gol di Silvio Piola. Si è sbloccato dagli undici metri: dopo le infelici esecuzioni contro Benevento e Bologna, ieri ha realizzato il suo quarto rigore (su sette) in campionato. Smaltito un digiuno di otto giornate, Immobile è tornato a segnare con continuità nelle ultime quattro partite. E col Genoa ha ritrovato la via del gol anche Luis Alberto, salito a quota nove: solo Immobile ha segnato di più del fantasista spagnolo. Che sta mostrando pure una condizione migliore come ispiratore della manovra offensiva della Lazio.

Muro in più in difesa

—  

I tre gol incassati contro il Genoa hanno fatto salire a undici il totale nelle ultime quattro giornate(porta involata solo contro il Milan). Luiz Felipe ha ormai completato il suo recupero dopo l’operazione alla caviglia di gennaio. A Firenze potrebbe essere rilanciato nella mischia. Il rientro del brasiliano assicurerà maggiore stabilità alla difesa che sabato potrà anche beneficiare del ritorno di Acerbi, out col Genoa per squalifica.

Precedente DIRETTA/ Atalanta Bologna Primavera video streaming tv: i precedenti sono 14 Successivo Il silenzio dei Friedkin, la squadra ha mollato: Fonseca è rimasto solo

Lascia un commento