Sau, Caracciolo e… tutti gli altri che non ricordavi in Nazionale

Torna la nazionale e per l’importantissimo match contro la Svizzera Mancini si affida a tutti volti…conosciuti. Tra i convocati non ci sono infatti calciatori mai entrati finora nel giro azzurro. E anche Cataldi, per cui è la prima ufficiale, ha già fatto parte dei tanti stage con cui il CT in questi anni ha dato opportunità a molti giocatori che poi sono diventati importanti per l’Italia. Del resto la storia azzurra racconta anche calciatori, spesso di livello non eccelso, che sono riusciti comunque a prendersi qualche presenza in azzurro. Come Massimo Maccarone, per tutti Big Mac. Nel 2002 è convocato da Gentile con l’Under 21, ma Trapattoni, complice l’improvviso stop di Vieri ha bisogno di un attaccante. Così, il giorno dopo aver giocato – e segnato – con la maglia dell’Under-21 contro i pari età inglesi, si ritrova in panchina nella nazionale maggiore: è anche il giorno dell’esordio in maglia azzurra: si procura il rigore che permette agli azzurri di vincere Inghilterra. Bis, ancora nel Regno Unito, contro il Galles. 2 presenze e nessuna rete. E molti colleghi hanno fatto un esordio…che è valso una carriera.

Precedente Vince la Spagna di Morata. Kulusevski ko, frena Ronaldo Successivo Lecce si gode Strefezza: ecco quanto è costato il miglior giocatore della B

Lascia un commento