Paralimpiadi, Italia medaglia d’oro handbike a tre con Cecchetto, Mazzone e Colombari

Altra medaglia d’oro per l’Italia alle paralimpiadi di Tokyo 2020, questa volta per l’handbike a tre con Cecchetto, Mazzone e Colombari. Paolo Cecchetto, Luca Mazzone e Diego Colombari infatti hanno vinto l’oro nel Mixed H1-5 Team Relay e si laureano campioni paralimpici a Tokyo 2020.

L’Italia ha dominato la prova al Fuji International Speedway, dove gli azzurri sono riusciti a fare il vuoto con Colombari nella terza parte del primo round per poi non farsi più rimontare da nessuno sino alla nona e ultima parte. Il terzetto azzurro bissa così l’oro di Rio 2016 conquistato dallo stesso Mazzone assieme ad Alex Zanardi e Vittorio Podestà. La medaglia d’argento è andata alla Francia, il bronzo agli Stati Uniti.

Paralimpiadi Italia, ieri l’argento per Mazzone

Ieri, sempre nell’handbike argento per Luca Mazzone nella gara su strada H1-2 alle Paralimpiadi di Tokyo. Katia Aere invece, medaglia di bronzo nella gara di handbike femminile categoria H5 ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. La Aere è nata a Spilimbergo (Pordenone) il 28 agosto 1971 e ha compiuto 50 anni proprio pochi giorni fa durante la Paralimpiade giapponese.

Italia di bronzo nel tennistavolo a squadre

Per Michela Brunelli e Giada Rossi bronzo nel tennistavolo a Tokyo 2020. Nella sfida dei quarti le due azzurre erano state protagoniste di un’entusiasmante vittoria in rimonta per 2-1 ai danni della Thailandia, con i successi nei due singolari, dopo aver ceduto il doppio. Poi in semifinale hanno perso per 2-1 contro la Cina, dopo essersi aggiudicate il doppio, e hanno così ottenuto il bronzo, che riporta l’Italia su quel podio femminile a tredici anni dall’argento di Pechino 2008, dopo i quarti posti di Londra 2012 e Rio 2016.

Precedente Italia-Bulgaria dove vederla in diretta tv e streaming: orario, canale e probabili formazioni Successivo Kaio Jorge come Kean prima versione: Allegri lo aspetta in prospettiva

Lascia un commento