Napoli-Juve, le pagelle: Cuadrado e Morata, tanti errori

SZCZESNY 6
In pratica fa una sola parata, una punizione innocua di Insigne al 46′ del primo tempo. Rivedibile con i piedi (chiedere, per informazioni, a Cuadrado).

CUADRADO 5,5
Meno lucido e propositivo del solito, salva Szczesny da un patatrac in appoggio. Esce per un problema alla coscia destra. Alex Sandro (1′ st) 6,5 Costruttivo sulla fascia, con diversi palloni piazzati al centro. Cerca la conclusione al 23′ della ripresa (di poco out) e due minuti dopo salva anticipando Lozano nei pressi della porta.

DE LIGT 6
Dentro per Bonucci, va di fisico con Osimhen. A volte perde la bussola nella gestione delle situazioni.

Insigne segna su rigore: Juve ko a Napoli

Guarda la gallery

Insigne segna su rigore: Juve ko a Napoli

CHIELLINI 5,5
Si presenta con due lanci sballati che si trasformano in altrettanti contropiede per il Napoli. Provoca il rigore con una manata a Rrahmani e poco dopo rischia il secondo giallo per un’entrata al limite su Osimhen. Meglio nella ripresa.

DANILO 6
Parte a sinistra, spostandosi a destra dopo l’ingresso di Alex Sandro. In difesa è ordinato, lo è meno in fase di appoggio: diversi i palloni fuori misura.

BERNARDESCHI 6
Tra i più continui in un primo tempo non esaltante. Bello lo schema con Chiesa su punizione. McKennie (18′ st) 6 Non è al meglio, ci mette agonismo, senza però riuscire a cambiare il match dalla panchina come in passato.

Pirlo: "La Juve non meritava di perdere"

Guarda il video

Pirlo: “La Juve non meritava di perdere”

BENTANCUR 6
Fisico e determinazione, senza però andare oltre il compitino. Kulusevski (27′ st) 6 Buone iniziative sulla fascia, in una Juventus a trazione anteriore.

RABIOT 6
Scende tra i due centrali per impostare la manovra, ma vale lo stesso discorso fatto per Bentancur. Incassa nel finale il cartellino giallo che gli farà saltare il Crotone.

CHIESA 7
Mette la firma (senza fortuna) sul secondo tempo bianconero in crescendo, dopo una prima frazione fatta di egoismi. Si muove sulle fasce, con buone idee. Tenta la conclusione personale, ma Meret è bravissimo sulla punizione costruita con Bernardeschi al 12′ del secondo tempo. Ha il merito di provarci fino all’ultimo.

Rabbia Pirlo sul rigore: "Ce ne sarebbero quattro a partita"

Guarda il video

Rabbia Pirlo sul rigore: “Ce ne sarebbero quattro a partita”

MORATA 5,5
Poco brillante in fase di manovra, poco fortunato in area: Rrahmani gli soffia un pallone dalla testa in ottima posizione, Meret è poi bravo sulla girata in area piccola.

RONALDO 6,5
Si sveglia anche lui nella ripresa, entrando dentro al match. Quando inquadra la porta, con un sinistro in acrobazia, sbatte contro Meret.

ALL. PIRLO 6
Vero che la prova del secondo tempo è stata di sostanza, ma dopo un primo troppo abulico e slegato per essere vero.

Pirlo e le scelte: "Ho Dybala fuori da 1 mese.."

Guarda il video

Pirlo e le scelte: “Ho Dybala fuori da 1 mese..”

Precedente Rivera-Milan, un amore lungo 60 anni: ecco come Gianni è diventato una leggenda Successivo Diretta Brescia-Chievo dalle 18: probabili formazioni e dove vederla in tv

Lascia un commento