Rivera-Milan, un amore lungo 60 anni: ecco come Gianni è diventato una leggenda

Il 1960-61 è la prima stagione rossonera di un ragazzo diventato fuoriclasse e leader. Dal provino sotto il diluvio ai trionfi: la sua storia

Rivera uguale bandiera, è tutta un’era rossonera. Potrebbe essere uno striscione della Curva Sud a San Siro, è il succo dell’avventura di Gianni nel Milan, un amore che resiste da una vita. Sono passati sessant’anni dal primo campionato di Rivera con il Diavolo, il 1960-61, la rivelazione di un fuoriclasse diventato simbolo indiscusso almeno per due decenni in campo, nei primi Ottanta da dirigente. Ancora oggi, l’ex capitano è un totem: quando parla del Milan non usa il loro, ma sempre il noi.

Precedente Chiellini 500, ma a Napoli non si festeggia: per una volta decisivo al rovescio Successivo Napoli-Juve, le pagelle: Cuadrado e Morata, tanti errori

Lascia un commento