Morata, la depressione e lo psicologo, la dieta, la famiglia: tutto su di lui

Alvaro Morata non è mai stato un ragazzo che amava mettere radici nelle sue squadre. Per quanto casa sua sia a Madrid – dove sta costruendo una villa da mille e una notte – dal 2014 ha cambiato cinque club e tre città: Real Madrid (due volte), Juventus (due volte), Chelsea e Atletico. A Madrid e Torino si trova benissimo, a Londra non è mai riuscito ad ambientarsi.

Precedente Leao, Bakayoko, Calabria: i nodi da sciogliere in vista della Roma Successivo Insigne sarà il più forte della MLS? Secondo FIFA…

Lascia un commento