Milan, il closing si avvicina. E il prestito di Elliott a RedBird può arrivare a 600 milioni

La causa intentata da Blue Skye sulla regolarità della cessione non preoccupa il fondo di Singer, che incassa anche il parere favorevole di Arena Investors (la società globale che fornì il capitale proprio a Blue Skye)

Una data precisa per il closing ancora non c’è, ma la sabbia nella clessidra continua a scendere, giorno dopo giorno. E settembre, il mese indicato da RedBird per l’acquisizione della maggioranza delle quote del Milan, non è più così lontano. Sebbene non sia previsto un arrivo di Gerry Cardinale a Milano in tempi brevissimi, il lavoro per completare il passaggio di proprietà tra il fondo Elliott e RedBird continua incessante.

Precedente Roma ko con Dybala in tribuna: lo Sporting Lisbona vince 3-2 Successivo Milan, Yonghong Li ottiene il sequestro di 364 milioni di Elliott

Lascia un commento