Lipsia-Bayern vale la Bundesliga. Nelle ultime stagioni domina il pari

Big match tra i bavaresi, in testa alla classifica, e gli uomini di Nagelsmann, a -4. Il match di andata è terminato 3-3: quattro pareggi di fila tra queste due squadre

Dopo la sosta, la Bundesliga torna con il botto. In programma, sabato 3 aprile alle 18, c’è lo scontro diretto tra la prima e la seconda, uno snodo potenzialmente cruciale per l’esito del campionato tedesco. Il Lipsia ospita il Bayern Monaco: gli uomini di Nagelsmann inseguono con quattro punti di distanza sui bavaresi, in vetta alla classifica. Insomma, questi 90’ possono dire veramente tanto sulla corsa al titolo di campione di Germania: il Lipsia con una vittoria può rimettersi definitivamente in corsa; un pareggio manterrebbe le distanze invariate e potrebbe permettere al Wolfsburg di avvicinarsi, anche se il distacco di dieci punti dai bavaresi rende proibitivo pensare che gli uomini di Glasner possano candidarsi per la vetta; un successo del Bayern Monaco lancerebbe la formazione di Flick verso un altro titolo in patria.

IL MOMENTO

—  

Il Lipsia in campionato non perde dal 23 gennaio, 3-2 sul campo del Mainz. Da quel momento sono arrivate sei vittorie consecutive, prima del pareggio contro l’Eintracht Francoforte nella penultima giornata e il successo prima della sosta sul campo dell’Arminia Bielefeld. Un importante ruolino di marcia in campionato che ha permesso alla formazione di Nagelsmann di avvicinare il Bayern, anche se in questo periodo è arrivata l’eliminazione in Champions League per mano del Liverpool. I bavaresi hanno vinto le ultime quattro partite di campionato e superato la Lazio agli ottavi di Champions dopo una breve flessione, con un punto tra Arminia Bielefeld ed Eintracht dopo il Mondiale per Club giocato a Doha.

I PRECEDENTI

—  

Il match d’andata, giocato all’Allianz Arena, si è concluso con un pirotecnico 3-3: vantaggio ospite con Nukunku, rimonta bavarese con Musiala e Muller, contro-rimonta del Lipsia grazie alle reti di Kluivert e Forsberg e gol del definitivo pareggio da parte ancora di Muller. In campionato sono quattro i pareggi consecutivi tra queste due formazioni, a dimostrazione di un grande equilibrio: l’ultima vittoria del Bayern è datata 19 dicembre 2018 (1-0 in casa con gol di Ribery); l’unico successo del Lipsia risale al 18 marzo 2018, con le reti di Keita e Werner a ribaltare il vantaggio di Wagner.

Precedente Gli straordinari di Ibra: con la Samp la terza partita in nove giorni Successivo Da Costa a Trincao, ecco chi sono i portoghesi che affronteranno la nostra Under 21

Lascia un commento