La Costa d’Avorio batte in 10 il Mali al 122′: è in semifinale

La Coppa d’Africa ha ancora la sua nazione ospitante. Quando tutto sembrava perduto, i padroni di casa trovano la forza di rialzarsi e riaprire i giochi. Gli Elefanti subiscono infatti da subito il pressing del Mali e al 43’ restano in 10 a causa dell’espulsione di Kossounou. Nella ripresa, gli uomini di Chelle si prendono la scena e vanno in vantaggio, ma è nel finale che Adingra fa esplodere lo stadio, prolungando il match all’extra-time. La gara si decide poi nel recupero del secondo tempo supplementare, quando Diakité segna il gol del 2-1 e manda la Costa d’Avorio in semifinale contro la Repubblica Democratica del Congo (in programma il 7 febbraio).

Il match

Parte bene il Mali che amministra subito il gioco e mette in difficoltà i padroni di casa. La squadra di Lassana Coulibaly gioca alta e sfrutta bene le fasce, mentre la nazionale di Fofana, N’Dicka e Kouamé fatica a ripartire e chiude il primo tempo in 10. Nella ripresa, complice la superiorità numerica, gli uomini di Chelle crescono nel possesso palla e trovano il vantaggio al 71′ con un super gol di Nene che calcia da fuori area e batte il portiere. Ma quando tutto sembra deciso, Adingra trova il pareggio al 90′ e fa esplodere lo stadio. A realizzare il sogno della rimonta impossibile è Diakite, che con un colpo di tacco al 122′ condanna un Mali inconsolabile, ma rimedia un ingenuo secondo giallo pochi istanti più tardi, lasciando i suoi in 9. 

Tutto sull’altro quarto di finale tra Capo Verde e Sudafrica

Precedente Milan, vittoria in casa del Frosinone: Gabbia e Jovic firmano la rimonta Successivo Premier League, il Brighton ne fa quattro al Crystal Palace. L'Aston Villa scavalca il Tottenham

Lascia un commento