Il video di Mertens vola sul web. Cuoricini per Dries e nuove critiche per Adl

Il filmato di addio del belga ha ricevuto milioni di visualizzazioni. Tanti commenti, dai tifosi vip agli ex compagni del Napoli

Non sarà un giorno da ricordare per Aurelio De Laurentiis il 3 agosto 2022: la bufera social per il suo “Basta calciatori africani” relativa al loro impiego nel torneo continentale ha destato scalpore. Poi, in serata, è arrivato il video di addio di Mertens a Napoli ed al Napoli che è diventato virale ed ha generato due reazioni: una pazzesca ondata di affetto nei confronti del belga da parte dei tifosi azzurri e nel contempo nuove critiche all’operato del presidente del Napoli che nell’ultimo periodo non è stato certamente tenero con il capocannoniere all time del club (ricordate la storia della ‘vil pecunia…’).

TENDENZA

—  

Il modo nel quale Mertens ha scelto di salutare ha colpito al cuore la gente di fede partenopea. L’hashtag #Mertens è entrato in tendenza su Twitter, il video ha ricevuto milioni di visualizzazioni ed è stato riportato da centinaia di migliaia di persone. Napoletani più e meno famosi (da Marco d’Amore a Salvatore Esposito di Gomorra passando per Andrea Sannino) hanno commentato sotto il profilo Instagram del calciatore di Lovanio, quasi tutti i compagni di squadra del presente e del passato (compreso Koulibaly) hanno fatto altrettanto e – considerando che Mertens ha chiarito di non aver divorziato dal Napoli nel modo in cui avrebbe voluto – le reazioni dei colleghi di spogliatoio rappresentano un attestato importante.

IMMORTALE

—  

Tra i tifosi c’è chi ha ammesso di aver versato qualche lacrima e chi si è lasciato andare ad un altro hashtag di tendenza #A16 (che invita in pratica De Laurentiis a lasciare Napoli per Bari). Anche la Lega Serie A – attraverso il suo profilo ufficiale – gli ha dedicato un cuoricino. A proposito, Mertens sta per salutare l’Italia – anche se manterrà la sua casa a Napoli – ed a breve ufficializzerà il nome della squadra in cui sarà protagonista. Si sprecano le ipotesi, di sicuro Dries non ha accettato la corte serrata della Juve e questo per i napoletani lo rende immortale.

Precedente Conte attacca: "Perché cambio spesso squadra? Non mi piacciono le belle bugie" Successivo Maximiano, Gila e Marcos Antonio: "Lazio grande club, con Sarri per andare in Champions"

Lascia un commento