Cagliari, Asamoah e Rugani in coro: “Felici di essere qui”

CAGLIARI – “Il Cagliari è una squadra molto importante, sono contento di aver avuto l’opportunità di essere qui, sono pronto a dare il massimo”. Lo ha dichiarato Kwadwo Asamoah ai canali ufficiali del Cagliari: “Il gruppo è composto da un mix di calciatori di esperienza e giovani di talento. Abbiamo un grande allenatore: c’è tutto per far bene, insieme possiamo toglierci delle grandi soddisfazioni. Ho giocato per lo Scudetto, in Champions, per me non cambia nulla: la mia mentalità resta la stessa, scendere in campo per vincere sempre. Dal primo giorno sono stato accolto in maniera incredibile dai compagni, quasi non mi sembrava fossi appena arrivato. Ho avuto subito subito buone sensazioni, è stato come sentirsi a casa. Non conoscevo la città, ci ero già stato ma solo per giocarci. Mi ha fatto una buona impressione: Cagliari è tranquilla e ho incontrato persone sempre molto gentili e simpatiche”.

Super Cragno e Joao Pedro non bastano al Cagliari: Boga salva il Sassuolo

Guarda la gallery

Super Cragno e Joao Pedro non bastano al Cagliari: Boga salva il Sassuolo

Rugani

Anche Daniele Rugani è intervenuto ai microfoni del sito ufficiale rossoblù: “Sono felicissimo di essere qui. Mi auguro di poter dare un bel contributo alla squadra, non solo sul campo ma anche fuori, dal punto di vista umano. Porto la mia professionalità e la mia cultura del lavoro. Ho forti motivazioni, sono pronto a lottare insieme ai miei compagni Arrivare in uno spogliatoio come questo, ritrovare tanti amici, è stato bellissimo. Ho ricevuto una splendida accoglienza, voglio poter dare una mano a scrivere una bella pagina da qui in avanti, in questa città. Sono pronto a calarmi in questa nuova realtà con umiltà e grande entusiasmo. La squadra è forte, non merita di essere in questa posizione di classifica. Ha solo bisogno di trovare certezze e fiducia. Per un calciatore una situazione del genere è stimolante, spero che presto riusciremo ad invertire il trend, sono sicuro che le nostre qualità verranno fuori”.

Di Francesco: "Manca la vittoria, ora non dobbiamo mollare"

Guarda il video

Di Francesco: “Manca la vittoria, ora non dobbiamo mollare”

Precedente Pistoiese, Momentè torna e firma fino al termine della stagione Successivo Clamoroso in Portogallo: i giocatori spingono l'ambulanza a mano

Lascia un commento