Zenga: “Lukaku cambia l’Inter, ma Inzaghi scelga chi gioca in porta”

L’ex portiere nerazzurro: “Per me il titolare è Handanovic, e il Napoli insegna: l’alternanza non aiuta. Onana è un acquisto di prospettiva. Milan, serve un difensore”

Tempo di reazione per la risposta, mezzo secondo: “Allenatore”. La domanda era: Walter Zenga oggi si sente più commentatore o allenatore? Preso atto, da allenatore lo abbiamo intervistato.

Precedente Juve, stretta per il vice Vlahovic: Muriel insidia Morata Successivo Calciomercato Roma, Calafiori deve partire e ricominciare: anche in B

Lascia un commento