Vicenza-Lecce avrà una coda “giudiziaria”: ecco cosa rischiano i salentini

Il giudice sportivo esaminerà i fatti accaduti a metà ripresa. I rischi per il club pugliese: dalla multa alla sconfitta a tavolino fino alla chiusura dello stadio

L’episodio avvenuto al 24′ del secondo tempo – il portiere dei veneti Contini stordito da un petardo lanciato dal settore ospiti e costretto alla sostituzione – verrà valutato dal giudice sportivo. Cosa potrebbe succedere al Lecce, per effetto della responsabilità oggettiva nei confronti dei supporter presenti in trasferta al Menti?

Conseguenze

—  

Di solito, le società se la cavano con ammende per i petardi lanciati sul campo dai tifosi. Il fatto, però, che quel lancio abbia causato la sostituzione di un giocatore della squadra avversaria (con un lungo stop e 14′ di recupero) aggrava la posizione del Lecce che rischia la sconfitta a tavolino per 3-0. Dal punto di vista sostanziale, non cambierebbe nulla visto che i salentini hanno già perso sul campo (sebbene con un punteggio più contenuto). Tra le possibili sanzioni, tuttavia, ci sarebbero anche la chiusura di un settore o dell’intero impianto. Il Lecce, venerdì sera, ospiterà il Pordenone e spera di festeggiare la promozione in Serie A: farlo senza il suo pubblico sarebbe una beffa.

Precedente Promozione, playoff, salvezza: tutte le combinazioni degli ultimi 90' Successivo DIRETTA/ Atalanta Verona Primavera (risultato 2-2): Cissè regala il pari alla Dea

Lascia un commento