Un grande ex deluso dalla Juve: “Non mi esalta, ormai è questa”

La Juve non mi esalta, il prodotto ormai è questo. Continuo a sostenerla e come tutti i tifosi spero sempre in qualcosa di meglio, ma non arriva mai. Si può anche perdere, ma è proprio l’impronta che non viene data alla squadra, a prescindere dagli errori di Vlahovic sotto porta” – così Alessio Tacchinardi, ex centrocampista bianconero, ha bocciato la squadra e Allegri in un’intervista a Radio Bianconera.

Tacchinardi boccia la Juve e Allegri

“In questi ultimi tempi i bianconeri onestamente non mi stanno entusiasmando” – ha dichiarato Tacchinardi. Poi ha proseguito: “Nelle ultime due gare ho rivisto finalmente una Juve dinamica, aggressiva che però è durata una sola frazione di gioco. Ormai da tantissimo tempo abbiamo la speranza di vedere una squadra diversa, invece riesce a giocare poco in modo intenso, non è vincente per 90 minuti e sinceramente sono deluso. Mi aspettavo una crescita, invece dall’Empoli in poi la squadra è andata in difficoltà. Locatelli ha ammesso che la mazzata contro l’Inter è stata forte, ma nella gara precedente proprio contro i toscani poteva giocarsi il campionato, invece ha steccato in casa. Contro i nerazzurri ci può stare perdere, ma in generale mancano atteggiamento, predisposizione a voler fare qualcosa di più per questa maglia. Chi la indossa deve provare a vincere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Il nome di Gasperini e l'obiettivo Jonathan David: il Napoli pensa già al futuro Successivo Cambiaso e le voci su Allegri via dalla Juve: un lapsus lo tradisce, poi…