Turchia, che gaffe dell’arbitro: dimentica il recupero, giocatori richiamati in campo

GAZENTEP (Turchia) – Incredibile quanto accaduto in Gazientep-Kasimpasa, ,match di Superlig turca: dopo aver concesso nove minuti di recupero, l’arbitro ne fa giocare solo quattro e fischia la fine del match. Una volta resosi conto dell’errore, ha richiamato in campo le squadre per giocare i restanti cinque. 

Turchia, brutto infortunio per Gervinho: si rompe il crociato, out tutta la stagione

Polonia, paracadutista atterra in campo: l’arbitro lo ammonisce

Arbitro richiama in campo i giocatori per disputare il recupero

Nel finale l’arbitro ha aggiunto nove minuti di recupero dopo il tempo perso per rivedere un episodio alla Var, culminato con l’espulsione al 92′ dell’ex Fiorentina Eysseric. Ma superato il 94′, sorprendendo un po’ tutti, ha messo fine alla partita. Dieci minuti dopo, però, il direttore di gara ha cambiato idea e ha richiamato in campo le squadre per giocare il recupero rimanente, con alcuni calciatori costretti a rimettersi maglia e pantaloncini mentre si stavano già facendo la doccia. Per la cronaca, il Gazientep ha battuto 2-0 il Kasimpasa

Precedente Da Juve-Fiorentina a Milan-Inter: le ultime sulla 12ª giornata Successivo Mihajlovic: "Sampdoria buona squadra, momenti no arrivano per tutti"

Lascia un commento