Totti: “Segnare i rigori non è facile, ma Jorginho è un campione”

L’ex numero 10 della Roma sul penalty sbagliato contro la Svizzera: “La pressione si sente, specie a fine partita. Se se la sente, continuerei a fare tirare a lui i rigori”

“Io penso che la pressione si senta, quando hai una responsabilità così, specie a fine partita, non è semplice calciare un rigore. A me hanno sempre detto che ho segnato così la maggior parte dei miei gol, ma i rigori vanno segnati. Mica è facile. Si sbagliano e si realizzano, è tutta questione di testa: è normale che se ne sbagli tre di fila qualche dubbio viene, anche se stiamo parlando di campioni. Jorginho lo è, quando lo vedi giocare sprizzi gioia”. Lo ha detto l’ex numero 10 della Roma, Francesco Totti a Sky Sport.

Su Mancini

—  

“Che farei se fossi in Mancini? Da fuori è tutto più semplice. Se se la sente di calciare, io lo faccio tirare sempre a lui”, ha proseguito Totti ottimista comunque per lunedì contro l’Irlanda del Nord. “Essendo diventati campioni d’Europa le aspettative sono sempre altissime, stiamo parlando di grandi calciatori e una grande nazionale. Farà bene fino alla fine e andremo a fare questo benedetto Mondiale”.

Precedente Finlandia, vittoria in rimonta e Qatar vicino. La Norvegia spreca una grande occasione Successivo L'Italia supera la Francia: a L'Aquila finisce 2-1

Lascia un commento