Theo, Bennacer, Leao: il Milan lavora sui rinnovi. Stipendio triplicato?

I tre contratti scadono nel 2024, il club è disposto ad alzare la retribuzione dagli attuali 1,5 milioni a 4. Ma potrebbe esserci spazio per qualche ritocco in più

In campo sono ormai fondamentali e il loro valore è quantomeno raddoppiato. Anzi, secondo i più ottimisti il Milan potrebbe portare a casa anche 150 milioni se volesse metterli in vendita. Stiamo parlando di Theo Hernandez, Ismael Bennacer e di Rafael Leao, i gioielli arrivati in punta di piedi due estati fa e ora al centro del progetto di Stefano Pioli. Tutto rose e fiori? Fondamentalmente sì, ma dietro la luce ci sono anche i progetti di rinnovo di quei contratti in scadenza tra 31 mesi.

Precedente Il contratto di Vidal è agli sgoccioli: scade nel 2023, ma l'Inter può rescinderlo anche prima Successivo Cannavaro e il futuro da allenatore: "Mi piacerebbe allenare in Premier, Serie A o Ligue 1"

Lascia un commento