Sinner a Miami batte Vavassori in 2 set (6-3,6-4), stasera alle 20.30 contro l’olandese Griekspoor

Sinner, uomo derby. Anche al Miami Open, messo di fronte all’azzurro Vavassori, l’altoatesino ha superato anche il piemontese. Ha fatto suo il 12esimo derby sul circuito maggiore. Partita pressoché perfetta con una manovra controllata con il 92% di punti ottenuti con la prima palla e non ha concesso palle break. Chiusa la tribolata gara di Miami rinviata per pioggia. Adesso Sinner deve vedersela con l’olandese Griekspoor che ha battuto tre volte.

I 12 DEBY VINTI
Sinner battendo Vavassori (6-3;6-4) ha completato il confronto con gli altri azzurri centrando 12 vittorie in 12 incontri. Ha eliminato il primo azzurro nel 2021 a Melbourne battendo in 2 soli set Travaglia. Nello stesso anno ha poi battuto Mager sulla terra del Roland Garros, Musetti nell’indoor di Anversa. Nel 2022 ha battuto a Roma Fognini e a Umago Agamenone. Il 2023 è stato l’anno più prolifico: sei derby vinti. Ha messo in fila Sonego, Musetti a Monte Carlo, di nuovo Sonego sull’erba, Berrettini sul cemento di Toronto e ,per la terza e quarta volta, Sonego.

GLI ALTRI AZZURRI
Arnaldi n.38 del mondo ha battuto Bublik n. 18 del mondo e si è regalato un terzo turno. Prima vittoria in carriera di Jasmine Paolini. La piccola bomba toscana ha annullato l’americana Volylets. La Paolini resta ben salda tra le prime 8 del Race. Oggi in una domenica esaltante si registra il debutto di Lorenzo Musetti mentre Arnaldi andrà a caccia di un posto negli ottavi.

In campo femminile, Jasmine Paolini sarà impegnata nel terzo turno contro la statunitense Navarro. Domenica di grande tennis: in campo tutti e quattro gli italiani rimasti ancora in gara in Florida. Super serata con Sinner che scenderà nel campo centrale attorno alle 20.30.

Precedente Calcio, la nuova Italia di Spalletti stasera a New York contro l’Ecuador, formazione con 11 cambi Successivo Pavard svela: "Via dal Bayern per un motivo. Scudetto Inter? Sì"

Lascia un commento