Serie B, il Parma rallenta in casa. Colpo Cremonese a Reggio Calabria

ROMA – Dopo il pesante ko di Lecce, il Parma non si rialza e al Tardini ottiene solo un pari contro il Cosenza (1-1). Ducali che a fine gara escono tra i fischi dei tifosi e che salgono a 17 punti, rimanendo poco sopra la zona play-out. Bel colpo esterno invece della Cremonese, che espugna il Granillo di Reggio Calabria, regolando la Reggina (1-2). Lombardi che con i tre punti agganciano proprio i calabresi al quinto posto a quota 22.

Parma-Cosenza 1-1

Il Parma la sblocca subito al 13′: servizio in profondità di Vazquez a liberare Inglese che dalla destra mette al centro per Juric che insacca da pochi passi. Il Cosenza non risponde e si vede solamente con una timida punizione di Carraro bloccata tranquillamente da Buffon. I ducali premono alla ricerca del raddoppio: al Cobbaut  in proiezione offensiva pesca nel cuore dell’area Roberto Inglese, che di testa però manda alto. I calabresi tentano il colpo con Vallocchia in diagonale, ma Danilo mura la conclusione e in sostanza il primo tempo termina qui, perchè altri spunti degni di nota non ce ne sono. La ripresa si apre senza cambi, stessi undici dei primi 45 minuti. Al 10′ il Cosenza mette i brividi: traversone da destra di Anderson, incornata ravvicinata di Caso e sfera clamorosamente a lato. Il Parma non si fa vivo, produce poco e così al 29′ gli ospiti pareggiano con Tiritiello che sfrutta un suggerimento di Carraro e mette alle spalle di Buffon. A tre minuti dal novantesimo, Gerbo fallisce una clamorosa palla gol a tu per tu con Buffo, Finisce 1-1 e i ducali escono tra i fischi del Tadini.

Reggina-Cremonese 1-2

La Reggina parte fortissimo e regala il primo squillo del match con una sforbiciata di Montalto che termina però alta sopra la traversa. La Cremonese non ci sta e risponde con una conclusione di Zanimacchia. La gara è viva e al minuto 15 i tifosi reggini gridano quasi al gol quando Stravopoulos colpisce di testa la traversa su punizione di Liotti. Gli ospiti ci provano con Castagnetti al 21′, ma alla mezz’ora la Reggina la sblocca con Montalto che sfrutta un cross di Laribi e deposita in rete di testa. Nel finale la Cremonese va vicinissima al pari, ma un grande Turati dice di no a un bolide di Buonaiuto. La ripresa è subito bollente. Al 5′ gli ospiti si guadagnano e sbagliano un rigore con Fagioli, ma pareggiano al 12′ con Buonaiuto. La Reggina è in tilt e subisce anche il raddoppio di Gaetano al 18′. Proprio al novantesimo, la Reggina ha la palla del pari con Cortinovis, ma Carnesecchi gli chiude lo specchio della porta. Termina 1-2.

Precedente Juve, Danilo ottimista dopo l'infortunio: "Spero di poter tornare presto" Successivo "Cristiano Ronaldo chiama Luis Enrique": lui risponde così

Lascia un commento