Scontri Padova-Catania, arresti e feriti: poliziotto in terapia intensiva

Sono cinque i tifosi arrestati per gli scontri avvenuti nel corso dell’intervallo di Padova-Catania, valida per la finale di andata della Coppa Italia di Serie C. La violenza, generata da un’invasione di campo da parte di alcuni teppisti, che dal settore ospiti hanno fatto il loro ingresso in campo per rubare uno striscione ai supporter del Padova, ha portato al ferimento di otto agenti di polizia di cui quattro della Digos e quattro del Reparto Mobile.

Malore per il dirigente della polizia responsabile del servizio d’ordine

Il bilancio è stato reso noto dalla Questura di Padova a margine di quanto accaduto allo stadio “Euganeo”. Ad avere la peggio è stato il dirigente della polizia responsabile del servizio d’ordine, che è ricoverato in terapia intensiva a Padova in seguito a un malore cardiaco, accusato nei concitati istanti condannati anche dal Catania attraverso una nota ufficiale. Il match è finito 2-1 in favore dei veneti, ma la cronaca sportiva è presto passata in secondo piano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente De Rossi commosso alla camera ardente di Joe Barone: il lungo abbraccio con Pradè Successivo Dani Alves, concessa la libertà vigilata: la cifra record per la cauzione

Lascia un commento