Dani Alves, concessa la libertà vigilata: la cifra record per la cauzione

Dani Alves sarà scarcerato, trattenuti i passaporti

L’ex giocatore pagherà una cauzione di un milione di euro. Sia la Procura sia il giocatore hanno presentato ricorso contro la sentenza e ora l’ex difensore potrà attendere l’esito dell’appello in libertà, senza lasciare la Spagna, in attesa che il ricorso venga esaminato. I passaporti (spangolo e brasiliano) verranno trattenuti: Dani Alves non potrà lasciare il Paese.

Dani Alves, obbligo di firma e di distanza di mille metri dalla vittima

Dani Alves potrà, dunque, lasciare il carcere in cui è entrato in custodia cautelare a gennaio 2023, dopo i fatti accaduti nella notte del 30 dicembre 2022. La corte ha inoltre disposto nei suoi confronti l’obbligo settimanale di firma e l’allontanamento di almeno 1.000 metri dalla vittima in attesa degli sviluppi del processo a suo carico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Scontri Padova-Catania, arresti e feriti: poliziotto in terapia intensiva Successivo Lazio, Lalic sicuro: "Tudor azzererà le gerarchie"