Roma, il messaggio di Igor Zaniolo sui social in difesa del figlio

ROMA – Nella delusione per la sconfitta contro la Lazio i tifosi giallorossi possono sicuramente trovare in Nicolò Zaniolo la nota positiva della serata. Nel derby ha dato tutto, anche per rispondere agli sfottò dei tifosi biancocelesti che lo hanno sempre preso di mira. Prima con gli insulti alla madre, poi con quelli rivolti direttamente a lui (“Salta con noi”, dopo l’infortunio ma anche lo striscione “Zoppo” con l’immagine della sedia a rotelle). Ieri ha risposto con una buonissima prestazione ma anche per le rime al termine del match, con un gesto definito dai tifosi “alla De Rossi”. Il numero 22 della Roma è infatti sceso nel tunnel che porta agli spogliatoi toccandosi gli attributi mentre guardava gli spalti, facendo anche il gesto delle corna. Prima di lui nel 2013 lo aveva fatto Daniele De Rossi durante un derby. Tra le critiche e l’indignazione di tifosi di altre squadre, i romanisti hanno difeso il ragazzo sempre bersagliato dai rivali con insulti e striscioni. E durante il riscaldamento pre match la Curva Nord ha intonato “La mamma di Zaniolo è una pu****”. Insomma, più di una provocazione che ha portato il ragazzo all’esasperazione e al gesto, comunque volgare. A decidere sull’episodio sarà il Giudice Sportivo della Serie A con il comunicato che uscirà in giornata: la Roma spera nella multa, più difficile che possa arrivare una squalifica. 

Intanto Igor Zaniolo, padre del talento giallorosso, ha voluto pubblicare un suo commento sui social anche per rispondere alle critiche arrivate al figlio ed esaltare la prestazione nel derby: “Il calcio è bello perché tutti ne possono parlare. Poi arrivi tutti e metti tutto a posto”, il post con una foto di Nicolò durante il derby. Commento apprezzato dal ragazzo che ha risposto con un cuore. 

Precedente Diretta Psg-Manchester City ore 21: probabili formazioni e dove vederla in tv e in streaming Successivo Diretta Psg-Manchester City ore 21: come vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

Lascia un commento