Riva, record a tinte giallorosse: tifoso della Roma e nuovo re dei 1500

ROMA – È un record a tinte giallorosse quello conquistato da Federico Riva al Meeting Miramas Metropole, in Francia, dove il 23enne mezzofondista ha stabilito il nuovo primato italiano dei 1500 (3:36.74) ritoccando dopo neanche una settimana quello stabilito dal piemontese Pietro Arese a Padova (3:37.03).

Il record di Riva, abbonato in Curva Sud

Il romano delle Fiamme Gialle, seguito da coach Vittorio Di Saverio, è tifoso della Roma e abbonato in Curva Sud. In Francia ha chiuso al secondo posto dietro al sudafricano Ryan Mphahlele, primo in 3:36.57. Riva aveva avvicinato il record già nella scorsa stagione con il personale di 3:37.36 a Karlsruhe e ora rilancia le proprie ambizioni a livello internazionale, dopo aver indossato la maglia azzurra nelle ultime due edizioni degli Europei indoor a Torun nel 2021 e Istanbul nel 2023. In più, la soddisfazione di battere l’etiope campione olimpico dei 10.000 Selemon Barega, terzo in 3:37.50.

Verso gli Europei di Roma: “All’Olimpico ci vivo”

“È stata una gara dura, che però ho gestito bene fin dai primi metri – ha spiegato Riva dopo l’impresa: sono partito abbastanza cauto per poi chiudere in progressione. Battere un campione olimpico come Barega non succede tutti i giorni. Non mi aspettavo questo record però sapevo di star bene, nonostante la gara di domenica a Val-de-Reuil dove non ero andato come avrei voluto nel miglio. Spero che sia soltanto un punto di partenza: dopo la mononucleosi dello scorso anno è cambiato tutto, mi sono iscritto all’Università e ho motivazioni nuove. Gli Europei di Roma, per me che vivo all’Olimpico sono uno stimolo incredibile. Un ringraziamento speciale alle Fiamme Gialle e al mio allenatore che mi ha supportato in questo ultimo anno complicato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Parma-Venezia: diretta tv Sky, formazioni, dove vederla in streaming Successivo Rudiger, l’infortunio che lo lascia immobile: “Un dolore infernale”

Lascia un commento