Ramsey verso l’addio alla Juve: ipotesi risoluzione del contratto

Il centrocampista gallese non è riuscito a entrare nel progetto di Allegri, mentre in Nazionale resta protagonista. Si fa spazio l’ipotesi di risoluzione a gennaio, così da poter lavorare con anticipo su un colpo in entrata

Si fa spazio l’ipotesi di risoluzione del contratto che lega Aaron Ramsey alla Juventus. Il centrocampista gallese in questa stagione ha giocato molto più in nazionale che nel club, le prossime gare in programma contro Bielorussia e Belgio potrebbero addirittura aprire la forbice di dislivello a quattro volte di più rispetto ai 112 minuti giocati fin qui con Allegri tra campionato e coppe.

IPOTESI RISOLUZIONE

—  

Il cambio di allenatore la scorsa estate aveva spinto il calciatore a optare per la permanenza a Torino. Allegri gli aveva proposto di cambiare ruolo: di giocare davanti alla difesa da regista, così da correre molto meno rispetto a quanto è abituato a fare da trequartista. Dopo diversi esperimenti estivi, Ramsey si è reso conto di non avere i tempi, e probabilmente neanche la voglia, per rendere in quella nuova dimensione. I soliti problemini fisici lo hanno inoltre rallentato come spesso è avvenuta nella sua esperienza in bianconero. A gennaio potrebbe cambiare aria, ma la complessità del suo contratto complica un trasferimento da società a società: la risoluzione potrebbe essere la strada giusta per terminare la sua sfortunata avventura italiana e ritornare in Inghilterra, dove le offerte non gli mancano. Ma in questo momento club e giocatore non hanno ancora discusso di questa soluzione.

Precedente Spagna, l'allenatore strattona un suo giocatore... e viene espulso Successivo Sollievo Inter: nessuna lesione per Barella, Bastoni e Dzeko

Lascia un commento