Primavera, Cagliari-Genoa 2-3. Ad Agostini non basta Contini

CAGLIARI – Ko interno per il Cagliari: il Genoa vince 2-3 in una gara caratterizzata dall’altalena di gol. Se gli ospiti infatti sono andati avanti al pronti-via con Kallon, ad inizio ripresa i padroni di casa aveva ribaltato tutto con l’autorete di Boli e il centro di Contini. Poi però ancora Genoa con la doppietta di Besaggio. In chiave salvezza sono tre punti importanti per il Genoa che si porta a quota 11 (affiancando l’Atalanta) e superando in classifica proprio il Cagliari, fermo a 9 assieme a Fiorentina e Lazio.

La partita

Pronti-via e il Genoa passa in vantaggio: è il 9′ quando Kallon, dopo aver scambiato con un compagno, mette a segno lo 0-1. In avvio di ripresa arriva il pareggio del Cagliari: al 7′ Kourfalidis da destra mette in mezzo e Boli, nel tentativo di intervenire, mette la palla nella propria porta. Due minuti dopo il Cagliari passa in vantaggio con un gran gol di Contini. Ma all’11’ il Genoa reagisce e pareggia: Boli in area tocca all’indietro per Besaggio che spedisce in rete, 2-2. Ancora Boli, al 16′, mette lo zampino nel gol decisivo per il Genoa e ancora una volta l’assist è per Besaggio, 2-3

Precedente Inter, Conte: “Agnelli? La verità l’hanno vista e sentita tutti” Successivo Salernitana-Vicenza 1-1, segna Aya e risponde Giacomelli

Lascia un commento