Pirlo: “Ho visto lo spirito di chi vuole comandare. E sul gol di Calabria c’era fallo”

Il tecnico bianconero dopo la vittoria della Juve sul Milan: “La classifica la guarderò tra qualche mese. Il rinnovo di Dybala? Non spetta a me parlarne”

Chiesa decisivo

—  

Pirlo elogia poi la prestazione di Chiesa: “Il ruolo di Federico è quello, l’abbiamo comprato per fare la differenza negli ultimi 30 metri, a destra o a sinistra”. Ma anche i centrocampisti hanno fatto la loro parte: “Rabiot era fresco, quando è in queste condizioni sa fare bene il ‘box-to-box’ da un’area all’altra e nemmeno lui sa quali siano le sue reali potenzialità. Bentancur rischiava il rosso? L’ho tolto perché era stanco…”.

Irrati e Dybala

—  

Il risultato è stato favorevole alla Juve, ma Pirlo non ha gradito il mancato fischio di Irrati sul gol di Calabria: “Il fallo di Calhanoglu su Rabiot andava fischiato, poi è vero che non eravamo ben posizionati”. Chiusura su Dybala, osservato speciale e determinante nei primi due gol bianconeri: “Non sta ancora benissimo, avevamo bisogno che riprendesse la forma fisica. Non l’abbiamo ancora visto al massimo. Sul suo rinnovo non dico nulla, non spetta a me. E non so dire se sia un titolare, noi abbiamo tanti titolari”.

Precedente Napoli-Spezia, le pagelle: Pobega, match winner da 7. Lozano, da centravanti non va: 5 Successivo RISULTATI SERIE A, CLASSIFICA/ Diretta gol: trionfo bianconero! Live score

Lascia un commento