Pirlo, a casa del modello Conte l’esame più duro

Antonio non ti lascia giocare come Barcellona e Milan, contro l’Inter si vedrà la sua “mano” in bianconero. E poi il peso di Lukaku, l’assenza di De Ligt…

Nell’ultimo campionato la Juve ha sconfitto due volte su due l’Inter, sempre trascinata dai gol di Dybala: 2-1 a San Siro all’andata, 2-0 all’Allianz a porte chiuse. Sei punti per i bianconeri, zero ai rivali. Vero che la classifica finale andrebbe graduata al rilassamento finale della Juve (che era ormai campione), ma senza gli scontri diretti l’Inter avrebbe vinto la A con grande distacco. Illusione del senno di poi. Da allora, però, tanto è cambiato.

Precedente LIVE TMW - Lazio, domani il derby: alle 13.30 Inzaghi in conferenza stampa Successivo Alexandre Pato al Milan?/ Calciomercato: “Ho nostalgia, pronto a fare il vice-Ibra”

Lascia un commento