Pepe e l’ultima volta Juve da zero titoli: “Oggi è diverso… E a Pogba dico: torna a casa”

L’ex bianconero e azzurro era arrivato a Torino l’anno prima dell’inizio del decennio di successi del club e ricorda come la Juve ha voltato pagina: “Chiellini adesso metterà a frutto quelle serate sui libri in ritiro mentre noi giocavamo alla console. Bonucci al suo posto? Era già leader anche senza fascia. Allegri è sempre lo stesso che ho conosciuto, il vero Vlahovic lo vedremo l’anno prossimo. E su Del Piero dirigente…”

Tutto in una notte, la finale di coppa Italia per evitare che la Juventus chiuda la stagione per la prima volta senza titoli dopo dieci anni. Poi sono arrivate anche le annate di gioia, e che gioia, ma Simone Pepe c’era l’ultima volta che la Juventus è arrivata a giugno senza trofei in bacheca: “Oggi la squadra è più pronta: è normale che ci sia un po’ di amarezza per come è andata quest’anno, ma tanto passa da questa finale di coppa Italia, che può salvare la stagione pur sapendo che la Juve è abituata ad altri obiettivi”, dice Pepe.

Precedente Bergomi: "Juve-Inter senza favoriti, deciderà la testa. Vlahovic e Lautaro, l'apparenza inganna" Successivo Pirlo pronto a tornare in panchina, lo Spezia ci prova

Lascia un commento