Oggi arriva De Ketelaere, e il Milan va a… 2000: tra mercato e rinnovi, il progetto giovani

Dybala o Ziyech? No, i rossoneri puntano a vincere con talenti da far crescere: così si vince in campo e nel bilancio

Il porto di Marsiglia, che vede uomini partire e arrivare dal 600 avanti Cristo, è un buon luogo per ospitare il varo di un nuovo Milan. La prima partita con Charles De Ketelaere virtualmente rossonero ha esaltato un finto trentunenne – Messias ha cominciato a giocare sul serio l’altro ieri – e dimostrato ancora una volta che il Milan è un progetto in cui non si fanno stage non retribuiti: a vent’anni si ha una chance da protagonisti.

Precedente Belotti aspetta la Roma: cosa deve succedere prima della firma Successivo Torino, doppio colpo: Miranchuk, affare fatto. E arriva anche la stellina Ilkhan

Lascia un commento