Napoli-Juve da brivido: il tour de force dei sudamericani

Calendario e orario alla mano, c’è chi potrebbe giocare sabato a Napoli o a Bergamo, dopo essere sceso in campo il giorno prima dall’altra parte del mondo. Se in Spagna sono state rinviate Siviglia-Barcellona e Villarreal-Alaves, in Italia si gioca. E ci si gioca tanto: il programma del sabato offre un Napoli-Juve particolarmente condizionato da questi impegni in Sudamerica, soprattutto per quel che riguarda i bianconeri che hanno cinque giocatori costretti alla corsa nello spazio e nel tempo.

È Napoli-Juve anche nella Polonia: Zielinski sfida Szczesny

Guarda la gallery

È Napoli-Juve anche nella Polonia: Zielinski sfida Szczesny

Arrivi in extremis per Napoli-Juve

Napoli-Juve quindi, anche o soprattutto. Il programma della Continassa prevede il rientro in Italia di tutti i sudamericani entro la serata di domani. Prima della sosta Max Allegri aveva fatto intendere di non poter contare su di loro, ogni valutazione finale verrà però presa solo domani: la sensazione è che Bentancur non ci sarà tra acciacchi e tempistiche (gli altri uruguaiani sicuramente non saranno in Italia prima di sabato), da decifrare la situazione legata a Dybala, ci provano Danilo e Alex Sandro. Così come Cuadrado, che da Parigi volerà ancora in compagnia di Ospina fino a Capodichino. Alla fine entrambi al Maradona dovrebbero esserci. Con Ospina chiamato agli straordinari per difendere la porta azzurra contro la Juve vista l’assenza di Meret. (…)

Accolto il ricorso del Napoli: Osimhen ci sarà con la Juve

Guarda il video

Accolto il ricorso del Napoli: Osimhen ci sarà con la Juve

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Jessica Immobile: "Le critiche a Ciro? Parlano i numeri..." Successivo Pellegrini, finalmente arriva il rinnovo con la Roma

Lascia un commento