Lotta al razzismo, Infantino ribadisce: “Serve sconfitta a tavolino”

Gianni Infantino è tornato a parlare della lotta al razzismo. Il presidente della Fifa non vuole lasciare nulla di intentato, promettendo dei severi provvedimenti contro la discriminazione all’interno degli stadi. Nel corso del congresso Uefa, tenutosi a Parigi, Infantino si è espresso così sull’argomento: Dovremo assumerci le nostre responsabilità. Dobbiamo imporre una sconfitta a tavolino ai club responsabili. Auspica che l’interruzione delle partite in caso di incidenti legati al razzismo avvenga con una procedura in tre fasi: partita interrotta, partita nuovamente interrotta, partita sospesa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Congo shock: la clamorosa protesta dei calciatori in Coppa d'Africa Successivo Lazio, Rovella: “Spogliatoio spaccato? No, ecco la situazione”

Lascia un commento