Lipsia, Wolfsburg e Gladbach ai quarti di Coppa di Germania

WOLFSBURG (Germania) – Ottavi di finale della Coppa di Germania 2020-21 che si vanno a concludere, la seconda giornata si apre col successo sudato del Wolfsburg per 1-0 contro lo Schalke 04. Al 40′ Wout Weghorst si presenta sul dischetto, si fa parare la conclusione ma è lesto a correggere per quello che poi risulterà il gol partita. Vittoria schiacciante invece per il Lipsia che rifila il poker (4-0) all Bochum: in rete Haidara e Sabitzer (su rigore) nel primo tempo e poi nella ripresa doppietta in neanche 10 minuti per Yussuf Poulsen.

Wolfsburg-Schalke 04 1-0, tabellino e statistiche

Lipsia-Bochum 4-0, tabellino e statistiche

M’Gladbach ok in rimonta, Ratisbona ai rigori

Grazie ad un gol di Alassane Plèa ad inizio ripresa (50′) il Borussia Moenchengladbach espugna in rimonta la Mercedes-Bentz Arena di Stoccarda per 2-1 staccando l’ultimo biglietto per i quarti di finale della coppa nazionale. Stoccarda che era andato a segno per prima con un gol in solitaria a tutto campo di Silas Wamangituka dopo 93″ di gioco. Alla Continental Arena va in scena una maratona tra Ratisbona (seconda divisione) e Colonia con i padroni di casa ad avere la meglio ma solo ai calci di rigore. Primo tempo che si chiude sul 2-2 dopo che il Colonia nei primi 20′ si era portato sul 2-0 con anche un gol annullato dal Var a Schmitz sul 2-1. Nella ripresa sempre gli ospiti protagonisti con Dennis che si fa parare il rigore da Meyer. La partita si trascina ai tempi supplementari dove la situazione non cambia quindi si decide tutto ai rigori: il Colonia sbaglia il 4° e 5° rigore con Besuschkow che non perdona portando i suoi ai quarti

Jahn Ratisbona-Colonia 2-2 (6-5 rig.), tabellino e statistiche

Stoccarda – Borussia M’Gladbach 1-2, tabellino e statistiche

Quarti di finale, le qualificate

La Coppa di Germania si prende un mese di stop per poi scendere in campo il 2 e 3 marzo per giocare i quarti di finale, le sfide devono ancora essere sorteggiate (7 febbraio) ma intanto ecco le qualificate: Werder Brema, Borussia Dortmund, Wolfsburg, Lipsia, Colonia, Borussia Moenchengladbach e le tre rivelazioni: il Ratisbona ed il Kiel (seconda divisione) con quest’ultimo carnefice del Bayern Monaco e la cenerentola dalla quarta divisione Rot-Weiss Essen, rea di aver eliminato il Bayer Leverkusen

Precedente Gasperini: "Buona gara, il Napoli è una squadra di valore" Successivo Un buon Palermo ferma la Ternana: 1-1. Il Bari delude: solo pari con la Cavese

Lascia un commento