Un buon Palermo ferma la Ternana: 1-1. Il Bari delude: solo pari con la Cavese

ROMA – La Serie C, giunta alla terza giornata del girone di ritorno, ha regalato tante emozioni e gol.

Girone A

La Pro Patria supera 1-0 l’Olbia grazie al rigore ad inizio ripresa realizzato da Kolaj. Un successo che porta i padroni di casa a 35 punti, con i sardi che restano a quota 22. Reti inviolate tra Alessandria e Lecco, con i grigi che si portano a quota 38 punti, il Lecco a 36. Parità anche tra Giana Erminio e Novara con gli ospiti che vanno avanti per due volte (Panico e Laini) e la Giana che replica in entrambi i casi con Perico e Dalla Bona. Il Grosseto si impone 2-1 sulla Lucchese: vantaggio locale di Moscati, pari ospite di Panariello, in pieno recupero il rigore-vittoria di Cretella. Pareggiano 2-2 Pro Sesto e Albinoleffe: doppietta di Gualdi per i padroni di casa, Galeandro e Piccoli a segno per gli ospiti. Successo della Pergolettese sulla Pistoiese per 2-0 con Morello e Bariti. Il Piacenza viola il campo del Livorno con la rete di Simonetti nella ripresa. Impresa della Pro Vercelli contro il Renate: le bianche casacche sconfiggono 3-0 i nerazzurri e accorciano sulla vetta, ora distante sette punti. Gatto, Terrani e Ferrari castigano la Juventus U23: il Como vola in vetta alla classifica a 46 punti, bianconeri fermi a 33.

I RISULTATI

Pro Patria-Olbia 1-0
Alessandria-Lecco 0-0
Giana Erminio-Novara 2-2
Grosseto-Lucchese 2-1
Pergolettese-Pistoiese 2-0
Pro Sesto-Albinoleffe 2-2
Livorno-Piacenza 0-1
Pro Vercelli-Renate 3-0
Como-Juve U23 3-0 

Girone B

Tutto facile per il Südtirol che supera 4-2 il Matelica con le reti di Voltan, Beccaro, Marchi e Karic, per gli ospiti doppietta di Leonetti. Gli altoatesini si confermano in testa con 44 punti, 13 in più degli ospiti. Una rete di Neglia vale i tre punti per la Fermana (che sale a 26) sulla Sambenedettese. Tris dell’Imolese (che sale a 19) sulla Feralpisalò (che resta a 35), a segno Bentivegna con una doppietta e Piovanello. Successo esterno di misura per la Virtus Verona: la rete in pieno recupero di Lonardi vale i tre punti sul campo del Legnago. Non c’è fine per le sofferenze dell’Arezzo, ultimo con 10 punti: i granata perdono in casa contro il Gubbio, decisivo Pasquato al 70′. Vis Pesaro e Ravenna non si fanno male: 0-0, per i romagnoli è il primo pari esterno dopo 11 ko.

I RISULTATI

Südtirol-Matelica 4-2
Fermana-Sambenedettese 1-0
Imolese-Feralpisalò 3-0
Legnago Salus-Virtus Verona 0-1
Arezzo-Gubbio 0-1
Vis Pesaro-Ravenna 0-0

Girone C

La Casertana supera di misura il Potenza: l’1-0 finale lo firma Rosso nel primo tempo, con i campani che toccano 24 punti in classifica e i lucani che restano a quota 17. Successo di misura per la Paganese: la rete di Raffini piega il Catanzaro e vale i tre punti per gli azzurrostellati che salgono a 15, mentre il Catanzaro è fermo a 32. Parità, 1-1, tra Palermo e Ternana. Reti tutte nella ripresa: rosanero avanti con Lucca, pari di Falletti che, in pieno recupero, sfiora il colpaccio colpendo un palo. Vittoria esterna per la Virtus Francavilla: a segno Castorani e Sparandeo in casa della Vibonese che accorcia con La Ragione. La Viterbese batte 2-0 la Turris (Baschirotto e Tounkara) e sale a 22 punti. Dopo la sconfitta di sabato scorso contro il Teramo, il Bari non reagisce come si deve e pareggia contro la Cavese ultima in classifica: Bubas apre per i campani ospiti, D’Ursi pareggia ma per i galletti sono due punti persi. Passo falso dell’Avellino, che viene bloccato a Bisceglie e non accorcia sul Bari: in casa dei nerazzurri, gli irpini subiscono la rete di Cecconi per poi pareggiare con Bernardotto a inizio ripresa. Biancoverdi a 38 punti, pugliesi a 16. Il big match tra Juve Stabia e Catania finisce con un pareggio: Scaccabarozzi porta in vantaggio i gialloblù, Maldonado riporta equilibrio al 64′. Vespe a 27 punti, etnei a 34.

I RISULTATI

Casertana-Potenza 1-0
Paganese-Catanzaro 1-0
Palermo-Ternana 1-1
Vibonese-Virtus Francavilla 1-2
Viterbese-Turris 2-0
Bari-Cavese 1-1
Bisceglie-Avellino 1-1
Juve Stabia-Catania 1-1

Precedente Lipsia, Wolfsburg e Gladbach ai quarti di Coppa di Germania Successivo L'Ajax "dimentica" Haller: che errore per la lista Europa League

Lascia un commento