Lipsia, c’è voglia di impresa. Ma il Liverpool non perdona contro le tedesche

La squadra di Nagelsmann vuole ripetere la scorsa Champions, quando arrivò in semifinale. I Reds però sono quasi imbattibili contro le squadre della Bundesliga

Lipsia-Liverpool di martedì 16 apre, insieme a Barcellona-Psg, il programma degli ottavi di Champions League.

VOGLIA DI RIBALTONE

—  

Il Lipsia è alla fase a eliminazione diretta di UEFA Champions League per la seconda volta dopo l’esordio del 2019/20 e questa sarà la prima sfida tra le due squadre. Per la squadra tedesca questa è la terza partecipazione assoluta in Champions tutte nelle ultime quattro stagioni, e la quarta partecipazione complessiva a competizioni europee. L’esperienza della scorsa stagione resta memorabile, con la semifinale raggiunta e l’eliminazione per mano del Psg dopo aver eliminato tra le altre l’Atletico Madrid nei quarti.

CORAZZATA

—  

Il Liverpool è alla 13esima partecipazione in UEFA Champions e alla decima qualificazione agli ottavi. Il Liverpool ha vinto 13 delle ultime 21 partite europee (3 pareggi e 5 sconfitte). L’ultima partita del Liverpool contro una squadra di Bundesliga è stata proprio agli ottavi di Champions 2018/19 quando ha eliminato il Bayern Monaco. Con quel risultato il bilancio dei Reds in doppi confronti a eliminazione diretta contro club tedeschi è davvero notevole: sono 15 i passaggi del turno e 2 le eliminazioni. E soprattutto i Reds sono imbattuti da 10 partite contro squadre tedesche, ovvero dalla sconfitta del 2002 in casa del Leverkusen), unica sconfitta nelle ultime 18 partite.

Precedente FINALE Torino-Genoa 0-0: pareggio senza reti Successivo Pirlo furioso dopo Napoli-Juve: "Se quel rigore lo avessero dato a noi..."

Lascia un commento