L’Helsinki in 10 regge un tempo, poi entra Dybala. E fa volare la Roma

I giallorossi nel primo tempo non sfondano, poi Mou inserisce La Joya: un minuto e la sblocca, poi a segno anche Pellegrini e Belotti

La Roma fatica a trovare la strada del gol nel primo tempo, nonostante l’Helsinki resti in 10 al 15′, con tante palle gol non sfruttate, ma dilaga nella ripresa. Entra Dybala e dopo poco più di un minuto sblocca il match. Due minuti dopo il raddoppio di Pellegrini. Al 68′ prima rete di Belotti con la maglia giallorossa. Prossima sfida il 6 ottobre in casa col Betis Siviglia.

La partita

—  

La svolta al 15′: Tenho stende Belotti da ultimo uomo. L’arbitro lo ammonisce ma viene richiamato al Var, tramutando il giallo in rosso. Sono però gli ospiti a sfiorare il gol al 27′ con Hoskonen che colpisce il palo esterno di testa. Risponde Pellegrini, pure lui di testa, a lato di poco. Al 39′ il Gallo mette Zaniolo solo davanti ad Hazard, ma Niccolò spreca tirandogli addosso. La Roma pressa, ha due altre grandi chance con Cristante e Belotti ma va al riposo sullo 0-0. Ripresa con Dybala e Smalling per Vina e Ibanez. Alla Joya basta 1′ per andare in gol, con un bel sinistro dal limite che sblocca il match. Due minuti dopo raddoppia Pellegrini, che tocca di petto un cross ravvicinato di Zaniolo. Al 49′ è 2-0. Al 68′ prima rete in giallorosso per Belotti, su assist ancora di Zaniolo.

a breve il servizio completo

Precedente Ok Az Alkmaar, Basilea e Dnipro. Colpo Sivasspor, flop Slovan Successivo Doppietta Gurler, papere di Gollini e il tris di Traore: la Fiorentina affonda a Istanbul

Lascia un commento