Lazio-Salernitana ore 20:45: dove vederla in tv, streaming e formazioni

Lazio-Salernitana, l’orario

La sfida Lazio-Salernitana si giocherà allo stadio Olimpico con calcio d’inizio alle ore 20ù.45.

Dove vedere Lazio-Salernitana in diretta tv

La partita tra Lazio e Salernitana sarà trasmessa in tv, in diretta esclusiva, per gli abbonati a DAZN. Potrete seguire l’incontro anche con la diretta testuale sul sito del Corriere dello Sport-Stadio.

Dove vedere Lazio-Salernitana in streaming

Sarà possibile seguire Lazio-Salernitana non solo in diretta tv per gli abbonati a DAZN ma anche in live streaming sui dispositivi mobili smartphone, pc e tablet scaricando l’applicazione dedicata così come sulle moderne smart tv.

La probabile formazione di Tudor

LAZIO (3-4-2-1): Mandas; Patric, Casale, Gila; Marusic, Vecino, Kamada, Lazzari; F. Anderson, Luis Alberto; Castellanos. A disposizione: Sepe, Renzetti, Hysaj, Cataldi, Anderson, Rovella, Pedro, Isaksen, San° Fernandes, Gonzalez.

Indisponibili: Provedel, Pellegrini, Romagnoli, Guendouzi, Zaccagni, Immobile. Squalificati: -. Diffidati: Pedro. Allenatore: Tudor.

La probabile formazione di Colantuono

SALERNITANA (4-4-1-1): Ochoa; Pierozzi, Manolas, Gyomber, Bradaric; Vignato, Maggiore, Coulibaly, Tchaouna; Candreva, Simy. A disposizione: Fiorillo, Costil, Allocca, Pellegrino, Boateng, Fazio, Pirola, Pasalidis, Zanoli, Legowski, Martegani, Sambia, Gomis, Ikwuemesi, Weissman.

Indisponibili: Kastanos, Dia, Basic. Squalificati: -. Diffidati: Candreva, Coulibaly, Gyomber, Pierozzi, Pirola. Allenatore: Colantuono.

Lazio-Salernitana, la cronaca

Dopo le coppe europee riparte il campionato italiano. La Lazio ospita la Salernitana allo stadio Olimpico. Obiettivo differente per le due squadre. I biancocelesti di Tudor, reduci dal ko nel derby, sono ottavi in classifica a quota 46 punti e sono comunque in piena lotta per un posto in Europa League.

Diversa la prospettiva per la Salernitana di Colantuono, ultima in classifica, ma reduce dal pari contro il Sassuolo. In precedenza erano arrivate tre sconfitte di fila. L’aritmetica ancora offre speranze ai granata, con la salvezza distante 12 punti, ma il tempo stringe.


Precedente Juve, il piano di Giuntoli per il mercato: Koop, Sudakov o Ferguson Successivo Lazio, paura per Hysaj: la sua Ferrari va in fiamme, ecco cosa è successo