Lavora con Cplay, un’opportunità da non perdere

Da diverse settimane Cplay si è messa in luce come giovane ma già collaudata realtà capace di operare con notevole successo nel mondo dei giochi. Per Cplay il rispetto delle normative e degli obblighi che riguardano questo particolare settore è essenziale. Così come fondamentale, in questa fase di sviluppo, è l’allargamento del proprio organico a specifiche figure da inserire nella sua professionale struttura. Come abbiamo più volte sottolineato nei giorni scorsi, si tratta di una imperdibile e remunerativa opportunità per guadagnare lavorando all’interno del suggestivo mondo dei giochi.

In questa fase grande attenzione viene dedicata all’Influencer Marketing, un ruolo rivolto a tutti i Leader di “Communities Digitali” ma non solo visto che a questa posizione possono aspirare anche i Gestori di pagine social, gli appassionati di sport, i webmaster nonchè i proprietari e/o gestori di siti.

Hai una Community digitale? Lavora con Cplay!

Posizione aperta per il ruolo di Informatore

Ai candidati vengono richieste specifiche mansioni. Tra queste rientrano il Fornire Informazioni agli utenti che ne facciano richiesta sul Contratto di Gioco, sui regolamenti e i diritti, sulle meccaniche e i rischi connessi con l’offerta e per fornire strumenti e materiale per il Gioco Responsabile (come tools sulle probabilità di vincita, confronto quote, ecc.). Il tutto sfruttando un accesso alla Dashboard B2B che prevede, tra l’altro, l’utilizzo di tools, materiali informativi e strumenti di analisi.

La gestione di Communities digitali, pagine social (Facebook, Instagram, ecc.), canali video (YouTube, TikTok, Twitch, ecc.) o di messaggistica (Whatsapp, Telegram ecc.) possono sicuramente rappresentare titoli preferenziali così come la capacità di fornire abitualmente una comunicazione di qualità raggiungendo una platea di utenti che fanno riferimento a quelle informazioni e a quei contenuti utilizzando i vari strumenti di comunicazione, anche multipli, oggi a disposizione. Gradita ma non essenziale (poichè sono comunque previsti dei corsi di formazione) la conoscenza dei contenuti e delle disposizioni del Decreto Dignità sul divieto di pubblicità sul gioco d’azzardo (Articolo 9 del Decreto Legge del 12 Luglio 2019, n.87) così come la collaborazione (oppure l’aver già collaborato) con siti online di gioco con licenza italiana.

Approfitta di questa opportunità…

Invia la tua candidatura a Cplay!

Precedente Flamengo-Juventude, ok il Multigol Casa 2-4 Successivo Women's Champions League, la Juventus sfida il Chelsea

Lascia un commento