La Lega vince 3 ricorsi al Tar. Toro-Fiorentina si giocherà lunedì alle 17

I Tar di Campania, Friuli Venezia Giulia e Piemonte hanno dato ragione alle Lega. Solo il Bologna resta in quarantena

La Lega di Serie A ha vinto tre dei quattro ricorsi presentati contro i provvedimenti delle Asl locali. I Tar di Campania, Friuli Venezia Giulia e Piemonte hanno dato ragione alle Lega calcio “liberando” quindi dalla quarantena i giocatori di Salernitana, Udinese e Torino. Il Tar dell’Emilia ha confermato invece la quarantena per il Bologna che domani non può giocare in casa del Cagliari. Il motivo? Solo 2-3 giocatori più Mihajlovic avrebbero fatto la terza dose, e due avrebbero ricevuto la prima solamente in settimana.

Il comunicato

—  

“La Lega Serie A esprime la massima soddisfazione per le pronunce giurisdizionali dei diversi Tar (Piemonte, Friuli-Venezia Giulia e Campania) che hanno riconosciuto la validità dei ricorsi contro i provvedimenti delle Asl che avevano impedito ad alcune formazioni di A la prosecuzione della propria attività sportiva. Queste decisioni fanno ben sperare, come ribadito più volte nei giorni scorsi, che si possa arrivare in breve tempo a uniformare gli interventi delle Asl territoriali nel rispetto della legge e dei protocolli sportivi”.

Torino-Fiorentina

—  

La partita tra granata e viola si giocherà lunedì alle ore 17. Dal giro di tamponi svolto questa mattina dal gruppo squadra del Torino non sono emerse nuove positività. La seconda buona notizia è che 4 tesserati del Torino si sono negativizzati, di cui 3 sono calciatori. Al Filadelfia rientra l’emergenza sanitaria. Il bilancio Covid si assesta a 4 positivi nel gruppo squadra, tre calciatori più un membro dello staff.

L’eccezione

—  

Anche Udinese-Atalanta e Verona-Salernitana si giocheranno agli orari previsti originariamente.

Salernitana

—  

E intanto la Salernitana torna in campo. Dopo il nuovo giro di tamponi effettuato in mattinata non sono emersi altri casi positivi nel gruppo squadra. Domani mattina con volo privato è prevista la partenza per Verona. Colantuono è in emergenza, oltre dieci i giocatori indisponibili tra casi Covid, infortunati e nazionali.

Precedente Hefti e Lovato, due volti nuovi per la difesa Successivo Coppa d’Africa dalla A alla Z, 24 nomi da tenere d’occhio

Lascia un commento