La Costa d’Avorio ringrazia il Marocco, eliminata la Tunisia di Rafia

Alla fine la Costa d’Avorio strappa il pass per gli ottavi di finale della Coppa d’Africa 2024 guadagndosi l’ultimo posto disponibile nel club delle migliori terze e ringraziando il Marocco. La sconfitta contro la Guinea Equatoriale ha portato all’esonero del tecnico Gasset, ma gli Elefanti sono riusciti a qualificarsi dopo i verdetti delle ultime due gare del gruppo F. E’ la rete di Ziyech che permette al Marocco di chiudere a punteggio pieno e alla Costa d’Avorio di qualificarsi con tre punti, uno in più dello Zambia che saluta la competizione, come quarta migliore terza. Insieme ai Leoni dell’Atlante avanza alla fase ad eliminazione diretta la Repubblica Democratica del Congo alla quale basta un pari senza reti contro la Tanzania per aggiudicarsi il secondo posto.

Tunisia eliminata dalla Coppa d’Africa

Il doppio 0-0 maturato sul campo, quello tra Sudafrica e Tunisia e quello tra Namibia e Mali, ha di fatto cristallizzato le posizioni in classifica della seconda giornata della fase a gironi di Coppa d’Africa. Nel gruppo E, infatti, accedono agli ottavi di finale il Mali, da primo con 5 punti, e il Sudafrica, da secondo con quattro, gli stessi ottenuti dalla Namibia, che avanza grazie al piazzamento nella graduatoria delle migliori terze. A sorpresa, invece, saluta la competizione la Tunisia, ultima a quota 2. Per quanto riguarda gli ‘italiani’, Chelle lascia 90′ in panchina Coulibaly della Salernitana, mentre il leccese (ed ex Juve) Rafia gioca 70′ il match che condanna le Aquile di Cartagine all’eliminazione.

Osimhen "rimanda" la Premier e sogna la Coppa d'Africa

Guarda il video

Osimhen “rimanda” la Premier e sogna la Coppa d’Africa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Coppa d'Africa già finita per 5 della Serie A: tris di rientri anticipati per il Lecce Successivo Il rinnovo di Lautaro con l'Inter non è ancora realtà. Intanto Sensi saluta i nerazzurri

Lascia un commento