Juve, Fagioli pronto a scalare le tappe di Allegri. E la società lo blinda

È sempre il centrocampo il reparto meno convincente dellaJuventus. Da anni, da quando stagione dopo stagione i vari Pirlo, Vidal, Pogba e Marchisio hanno lasciato la rosa bianconera senza essere sostituiti da calciatori di pari livello. C’è però un centrocampista di proprietà della Juve che ha cominciato molto bene la stagione e sta convincendo tutti quelli che lo stanno seguendo: Nicolò Fagioli, in prestito alla Cremonese.

TRA ALLEGRI E BUFFON – Nelle prime 12 giornate di Serie B, il classe 2001 è stato tra i migliori nel suo ruolo, confermando così anche la stima di Massimiliano Allegri, che ne ha parlato molto bene di recente: “I ragazzi devono fare un percorso passando attraverso la B, poi una A medio-bassa e da lì valuti se può giocare la Juventus. Questo è quello che abbiamo deciso di far fare ai ragazzi: per esempio Ranocchia e Fagioli, che stan giocando tutte le partite”. Una crescita chiara quella di Nicolò, che si è anche tolto la soddisfazione di segnare un gol a chi fino a qualche mese fa era suo compagno di squadra: Gigi Buffon.

FUTURO JUVE – Una tappa dei un percorso, come dichiarato da Allegri, studiato a tavolino per permettere a Fagioli di crescere e fare l’esperienza necessaria a tornare poi a Torino da protagonista. Sì, perché l’idea della Juve è proprio quella di puntare sul suo ragazzo per il futuro del centrocampo: per questo motivo non sono state prese in considerazione le offerte arrivate la scorsa estate, se non quelle di prestito secco come quella della Cremonese. Un’occasione per maturare che Nicolò sta sfruttando al massimo, con l’obiettivo tra qualche anno di prendere per mano la squadra di Allegri.

Segui la Serie A TIM su DAZN. Attiva ora

Precedente Chiellini cosa farà da grande? Intanto ha chiamato Koulibaly Successivo Francia qualificata al Mondiale, la Finlandia cerca i playoff

Lascia un commento