Juric: “Buona prova, ma possiamo fare anche di più. Gli applausi? Meglio a fine anno”

“Dobbiamo cercare di essere più liberi e sciolti in attacco – dice il tecnico del Torino dopo il 4-0 contro la Salernitana – ma oggi è andata bene”

“Abbiamo fatto bene, ma possiamo fare anche meglio” il tecnico del Torino Ivan Juric è soddisfatto per il rotondo successo contro la Salernitana ma sprona i suoi a fare ancora di più. “Sono convinto che su certi aspetti si può crescere – dice davanti ai microfoni di Dazn – dobbiamo cercare di essere più liberi e sciolti in attacco, ma oggi è andata bene”. Anche la squadra ha dato una forte dimostrazione di volerlo seguire: “Abbiamo fatto esattamente ciò che avevamo provato, l’avevamo preparata bene per attaccare sugli esterni e provare ad allargare la loro difesa a cinque” commenta l’allenatore granata.

“Applausi alla fine”

—  

“Anche dal mercato – prosegue Juric -sono arrivati giocatori che possono darci una grande mano come Zima, Praet, Brekalo e Pobega”, quest’ultimo autore del terzo gol all’87’ prima che Lukic siglasse al 91′ il definitivo 4-0. Una prova convincente, tanto che la curva gli ha subito dedicato cori e applausi a fine partita: “È presto – risponde il croato – sarebbero meglio a fine anno, vorrebbe dire che abbiamo fatto una bella stagione”.

Precedente Cittadella, stop a Cremona. Cosenza prima gioia: buio Vicenza Successivo DIRETTA/ Fiorenzuola Albinoleffe video streaming tv: la partita è un inedito assoluto

Lascia un commento