Juric alla Conte: “Delusione Toro? Si veniva da salvezze all’ultima partita…”

REGGIO EMILIA – Pinamonti chiama, Zapata risponde. Succede tutto nei primi 9 minuti al Mapei Stadium tra Sassuolo e Torino. Un punto a testa che non accontenta nessuno ma che permette a entrambe le formazioni di smuovere la classifica. “Secondo me un po’ di rammarico ce lo dobbiamo avere – commenta Juric nel post partita -, perché nel primo tempo abbiamo creato tanto, nel secondo un po’ meno ma comunque senza concedere niente. Ci gira un po’ male in queste situazioni, oggi abbiamo preso il palo. La prestazione c’è, ci sono tante cose positive secondo me. Però c’è un po’ di rammarico perché non riusciamo a vincere queste gare, per vincere dobbiamo davvero essere perfetti”. 

Juric commenta Sassuolo-Torino

A proposito dei singoli: “Bellanova è un giocatore che è arrivato dall’Inter, ha giocato poco e sta facendo benissimo. Abbiamo fiducia in Lazaro e Vojvoda, invece per i gol diamo tempo a Lovato di riprendersi. Oggi ci mancava tutta la difesa, Buongiorno e Rodriguez, ci mancavano i lanci lunghi dove normalmente siamo devastanti. Non riusciamo a essere così compressi, perché quei contrasti li perdiamo. Stiamo spendendo tanto tempo sul gioco, sull’attacco, sugli ultimi metri – continua –. Praticamente tutto il lavoro è spostato verso avanti, oggi abbiamo tirato tanto, abbiamo creato tante situazioni molto pericolose. Bisogna aumentare il numero di gol, questo è sicuro, ma che non prendiamo gol e siamo solidi è merito di come siamo in campo. Veramente anche oggi abbiamo subito poco contro un Sassuolo con tantissimi giocatori buoni. L’altro giorno uguale, un po’ in avanti in certe situazioni anche sui piazzati. Peccato, perché ci sono tante situazioni positive. Ci sono le partite dove hai un po’ più di spazio, altre dove hai tutto chiuso. Io sono convinto che ci sono le capacità di migliorare gli ultimi passaggi, di essere più veloci. Penso che stiamo creando tanto, arrivi fuori casa e giochi con grande personalità, crei tante situazioni pericolose, non siamo riusciti a sfruttarle. Alla fine giochi contro il Sassuolo che lotta per la salvezza in questo momento, ma ha una grande rosa. Non è semplice, anzi, per me è un’ottima prestazione. Dispiace per il gol subito all’inizio, ma ottima reazione e comunque abbiamo sempre concesso poco. Ci concentriamo sulla prossima, abbiamo due partite in casa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Bundesliga: il Leverkusen travolge il Bayern Monaco e va in fuga Successivo Il ritorno dello specialista Iachini, il Bari vincente e una B batticuore

Lascia un commento