Italia, Chiesa: “Gol emozionante ma non mi basta. Ora la Svizzera”

FIRENZE – È mancata solo la vittoria e poi sarebbe stata la serata perfetta per Chiesa, in gol alla prima uscita da campioni d’Europa in carica dell’Italia e sempre nel vivo della manovra azzurra con tiri, cross, accelerazioni e dribbling. Contro la Bulgaria è solo 1-1, un pareggio che rammarica: “Non abbiamo portato a casa i tre punti in vista di domenica, saremmo stati più sereni. Con la Svizzera dovremo giocare la stessa partita dell’Europeo con il nostro gioco, è mancata un po’ di brillantezza negli ultimi 30 metri anche per i carichi di lavoro”, ha spiegato Chiesa ai microfoni della Rai.

Chiesa: “Gol al Franchi emozionante”

“Anche oggi abbiamo dimostrato grande idee e gioco, i gol arriveranno. C’e’ rammarico, siamo una squadra matura e dobbiamo pensare a vincere ogni partita. Anche con la Bosnia abbiamo iniziato lo scorso anno con un pareggio in casa, anche lì avevamo creato tantissimo, poi con il nostro gioco i risultati sono arrivati. Dovremo fare lo stesso, con entusiasmo e ciò che il mister ci dà ogni giorno”, ha aggiunto Chiesa. L’emozione per il gol è stata forte ma voglio vincere e oggi non l’abbiamo fatto. Dobbiamo pensare a vincere con il nostro gioco e pensiamo già alla Svizzera, ha concluso.

Super Chiesa, Donnarumma beffato: la Bulgaria ferma l'Italia

Guarda la gallery

Super Chiesa, Donnarumma beffato: la Bulgaria ferma l’Italia

Precedente L'Italia non sfonda il muro bulgaro: Chiesa gol, ma è solo 1-1 Successivo L'Italia di Mancini da record, 35 partite senza ko: due i precedenti

Lascia un commento