Inter, giornata di riposo. Sanchez punta l’Atalanta, possibile anche Darmian dal 1’

Inzaghi medita due o tre cambi per la sfida di domenica a Bergamo. Il cileno inevitabile candidato a una maglia da titolare accanto a uno tra Dzeko e Lautaro

Il giorno dopo il trionfo in Supercoppa ha il sapore del meritato riposo per la truppa nerazzurra. Inzaghi ha concesso un giorno libero alla squadra per smaltire le fatiche di una sfida decisa all’ultimo respiro dopo 121’ di battaglia. Ma la testa, non solo quella del tecnico, è già alla prossima sfida di campionato contro l’Atalanta, terzo scoglio di un tour de force finora affrontato senza sbavature e con piglio deciso. Per continuare a premere il piede sull’acceleratore anche a Bergamo, Inzaghi valuterà almeno uno o due cambi rispetto all’undici schierato contro i bianconeri. Possibile un turnover più massiccio nel successivo impegno di coppa Italia contro l’Empoli, mercoledì prossimo a San Siro.

ballottaggi

—  

Mentre la truppa è a riposo godendosi il secondo trofeo negli ultimi sette mesi, Inzaghi medita già le mosse in vista di domenica. Alla ripresa del lavoro sul campo, prevista per domani, valuterà e proverà le soluzioni che in fondo ha suggerito anche la vittoriosa sfida contro i bianconeri. Il riferimento è a Sanchez e Darmian, due dei tre subentrati (insieme a Dimarco) che hanno confezionato il gol decisivo sul filo di lana. Perché l’attaccante e l’esterno hanno inciso al di là dell’azione del definitivo 2-1, garantendo all’Inter quella dose di aggressività e dinamismo risultati fondamentali per piegare la resistenza dell’avversario. Il cileno viene da tre gol nelle ultime cinque uscite e si è chiaramente candidato a una maglia da titolare, la stessa che sperava di vestire contro la Juve. A Bergamo può arrivare, con Dzeko e Lautaro a giocarsi l’altro posto in attacco. L’altra novità può essere l’esterno destro, perché Darmian ha dimostrato di essere in perfetta forma. L’azzurro ha tutte le carte per partire dall’inizio contro i bergamaschi, con Dumfries pronto a entrare nel caso in cui la benzina finisse anzitempo.

le sorprese

—  

L’andamento della sfida contro i bianconeri suggerisce in realtà altri due possibili cambi per domenica: Dimarco, apparso in gran spolvero, potrebbe far rifiatare un Bastoni ultimamente sempre presente, così come potrebbe riposare anche Calhanoglu, sovraccaricato alla prima uscita dell’anno dopo la lunga pausa natalizia (in questo caso, si giocherebbero una maglia Vidal e Gagliardini). Ma la sensazione è che il tecnico possa chiedere uno sforzo ai suoi titolari, facendoli riposare tre giorni dopo in coppa.

Precedente Iervolino e il mercato: “La Salernitana non cerca figurine, ma gente motivata” Successivo Benevento, Forte in arrivo: saluto social al Venezia

Lascia un commento