Immobile k.o., Vialli a Lotito: “Scorretto e ingiusto nei confronti dei medici azzurri”

La polemica era nata con lo stop azzurro dell’attaccante della Lazio. Il capo delegazione replica dopo le parole del numero uno biancoceleste: “Siamo stati professionali, scrupolosi e trasparenti come sempre”

“È ingiusto e scorretto mettere in dubbio la professionalità dello staff medico della nazionale”. A rilasciare questa dichiarazione, all’Ansa, è il capo delegazione azzurro Gianluca Vialli.

La polemica era esplosa con le dichiarazioni di Lotito dopo il k.o. di Immobile in nazionale, ora Vialli butta acqua sul fuoco e risponde al patron laziale. “Pensavo che la dettagliata relazione del professor Ferretti alla vigilia della partita dell’Olimpico avesse già fatto chiarezza sulle condizioni e sulla gestione dell’infortunio di Immobile. Come ho potuto accertare direttamente e come sempre avviene quando i calciatori sono chiamati in Nazionale, il nostro staff medico è stato professionale, scrupoloso e trasparente nel verificare e gestire le condizioni fisiche del calciatore”.

la frecciata

—  

Lotito aveva criticato l’operato dei dottori azzurri dopo che l’attaccante della Lazio era stato dichiarato non in condizione di giocare la doppia sfida con Svizzera e Irlanda del Nord. “Stava bene quando è partito. Non attacco lo staff della Nazionale, faccio solo cronaca”, aveva detto. Ora è arrivata la risposta azzurra.

Precedente Dubois k.o. in Nazionale. Il capitano del Lione starà fuori per diverse settimane Successivo Politano: "Scudetto, Inter favorita. Rispetto allo scorso anno c'è una differenza"

Lascia un commento