Il sindaco Gualtieri: “Stadio Roma? Nessuno stallo. Procediamo in silenzio”

L’intervento del primo cittadino, l’area a Pietralata sembra in vantaggio sulle altre: “Con i Friedkin totale sintonia. Il lavoro sta procedendo con grande serietà, professionalità e riservatezza”

Lavorare tanto, ma in silenzio. È da sempre lo stile dei Friedkin e le trattative con il Comune per il nuovo stadio non fanno eccezione. In questo momento lo staff della proprietà giallorossa – con a capo il Ceo Pietro Berardi – e il Campidoglio stanno ragionando sulla scelta dell’area, con la zona di Pietralata, gradita al Comune, in leggero vantaggio. Nulla però, almeno ufficialmente, è stato deciso e si continua a lavorare nel più stretto riserbo. La conferma arriva dal sindaco, Roberto Gualtieri: “È in corso un’interlocuzione con la Roma e li ringrazio per la professionalità e la riservatezza. Per ragioni di serietà ne parleremo più nel dettaglio quando avremo terminato questo confronto, partendo dal fatto che occorre valutare i progetti quando vengono presentati. Questo vale per la Roma e anche per la Lazio, qualora presentasse un progetto. Il lavoro sta procedendo con grande serietà, professionalità e riservatezza, e qui mi fermo”. Parole, quelle di Gualtieri, che dicono molto su quello che è lo stile dei Friedkin.

Pietralata e le ferrovie

—  

Se prima, anche perché il presidente Pallotta raramente veniva in Italia dagli States, ogni incontro in Campidoglio avveniva davanti a fotografi e telecamere perché quasi sempre l’imprenditore era seguito dai cronisti fin dal suo arrivo a Ciampino, i Friedkin mantengono il più stretto riserbo sulle riunioni e sui contatti. A chi gli chiedeva se su Pietralata ci fosse uno stallo Gualtieri ha risposto: “Nessuno stallo”, mentre non ci sono dichiarazioni ufficiali sulla presenza, al tavolo delle trattative, di Ferrovie dello Stato perché sulle aree in questione, ex Sdo, potrebbe esserci bisogno di un confronto anche con loro in merito alla riqualificazione dell’area.

Precedente Russia esclusa dagli Europei/ Club russi fuori anche da Champions e Europa League Successivo In Curva Sud la bandiera della Marcia su Roma e si alza la protesta

Lascia un commento