Il primo maestro di Gigio: “L’ho visto crescere. Fosse per lui, firmerebbe per il Milan a vita”

Donnarumma nel derby farà 200 partite in A. Parla Magni, l’ex preparatore dei portieri con cui debuttò nel 2015: “Emozione incredibile”

La cifra è rotonda, robusta e stupefacente: 200 presenze in campionato a nemmeno 22 anni. Presenze che Gigio Donnarumma toccherà domenica nel derby, mentre il compleanno lo festeggerà in campo giovedì 25 febbraio, giorno di Milan-Stella Rossa. Esatto, 200 partite in Serie A a un’età straordinariamente giovane. Tanto da essere il più piccolo nella storia del calcio italiano ad aver raggiunto questo traguardo. Se c’è una bandiera a scacchi, però, c’è anche un inizio. Nel caso di Gigio è stato il 25 ottobre 2015, giorno di Milan-Sassuolo, quando Mihajlovic si prese la responsabilità di farlo debuttare in prima squadra a 16 anni. La favola di Donnarumma è nata quella domenica, frutto di un lavoro iniziato nelle giovanili e portato avanti in prima squadra da Alfredo Magni, preparatore dei portieri rossoneri. Magni, al Milan dal 2014 al 2018, ama definirsi un “tutor” nei confronti di Gigio, perché l’ha allenato, preparato e “costruito” nell’età in cui Donnarumma ha iniziato a studiare da campione ma era ancora ragazzino. E adesso che sta per toccare questa cifra quasi imbarazzante, per quanto è pazzesca, l’emozione è comprensibile.

Precedente Milan, Pioli è già in clima derby: "Meglio Ibra di Lukaku" Successivo DIRETTA/ Vicenza Spal (risultato 0-1) streaming video DAZN: la sblocca Paloschi!

Lascia un commento