Il mondo di Tonali: dalla Lombardia Uno a signore di San Siro con il suo Milan

In rossonero la sua evoluzione è stata impressionante, ora la Nazionale lo aspetta per ricominciare da lui

Sandro Tonali è un ragazzo che sa reinventarsi. A volte ci mette molto, altre volte gli bastano pochi secondi, ma sa sempre che cosa fare. È entrato nel Milan in punta di piedi, si fa per dire, perché il suo ingaggio è stato molto atteso visto che si trattava di un giovane di grandi prospettive che piaceva, e molto, anche all’Inter. Ma c’era Tonali nel destino del Milan, da quando bambino scriveva letterine a Santa Lucia chiedendo il kit rossonero in regalo.

Precedente Mourinho: “C’è vita oltre la Premier, Abraham e Smalling lo dimostrano” Successivo René Arnoux, chi è? storia vera/ La rivalità con Gilles Villeneuve e un potenziale non espresso fino in fondo

Lascia un commento