Il Chelsea stecca: pari col Burnley. Il Tottenham piega il Luton

Il Chelsea stecca: solo 2-2 a Stamford Bridge contro il Burnley, penultimo in classifica ridotto in inferiorità numerica dal 43′ per l’espulsione per somma di ammonizioni comminata a Kompany. I Blues si sono portati in vantaggio un minuto dopo con Palmer su rigore ma nella ripresa Cullen ha pareggiato e quando Palmer ha riportato avanti i suoi ci ha pensato O’Shea a firmare il pari beffa.

Trentesima giornata Premier League, risultati e marcatori

La trentesima giornata di Premier League era stata aperta alle 13:30 dal rocambolesco 4-3 tra Newcastle e West Ham: Isak su rigore ha portato avanti i padroni di casa, Marcos Antonio e Kudus hanno mandato gli ospiti al riposo in vantaggio e quando in avvio di ripresa Bowen ha firmato il momentaneo 1-3 i giochi sembravano chiusi. Isak su rigore e una doppietta di Barnes a cavallo tra l’83’ e il novantesimo hanno fatto esplodere di gioia il St’ James Park e reso indolore l’espulsione per doppio giallo di Gordon. Il Bournemouth ha battuto 2-1 l’Everton grazie a Solanke e a un autogol di Coleman al 91′. Beto aveva pareggiato all’87’.

Tottenham ok, pari tra Nottingham Forest e Crystal Palace

Anche il Tottenham ha vinto 2-1 contro il Luton, che si è portato avanti con Chong prima di essere ripreso con un autogol di Kabore e dal solito gol di Son. Il risultato finale tra Nottingham Forest e Crystal Palace è stato 1-1: hanno fatto centro Mateta per gli opsiti nel primo tempo e Wood per i locali nella ripresa. Pirotecnico 3-3 tra Sheffield United e Fulham: Brereton Diaz (dopietta) e McBurnie hanno mandato le squadre all’intervallo sul 3-1 (di Palhininha il momenteo 2-1). De Cordova-Reid e Rodrigo Muniz hanno salvato gli ospiti nel finale dal ko contro il fanalino di coda. Il finale di Alle 18:30 Aston Villa-Wolves, alle 21 Brentford-Manchester United. Domani, nel giorno di Pasqua: Liverpool-Brighton (ore 15) e Manchester City-Arsenal (ore 17:30).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Cesena in festa: 1-0 al Pescara e ritorno in Serie B! Successivo Assolti gli agenti del caso Juve: "L’accusa non trova riscontro"

Lascia un commento