Huijsen: “Perché ho scelto la Juve”. Poi svela il sogno: sarà in bianconero?

La stagione delle prime volte. Dean Huijsen ha esordito in Serie A con la maglia della Juventus, ha trovato il primo gol nel massimo campionato italiano con quella della Roma, e ha esordito con la Nazionale spagnola U21. Un esordio condito da una sconfitta, nell’amichevole per 2-0 con la Slovacchia, un ko che non ha intaccato l’entusiasmo per questa prima volta: “Felice per i miei primi minuti con questa maglia, ma triste per il risultato: continuiamo a lavorare per la prossima partita“. Così sui social il difensore, che è in attesa di capire quale sarà il suo futuro, di cui ha parlato, tra i vari argomenti trattati, alle colonne di Marca.

Huijsen, la Spagna e gli inizi… da attaccante

Huijsen ha recentemente dovuto scegliere tra Olanda e Spagna, optando evidentemente per quest’ultima: “Ad essere sincero mi sento molto spagnolo. Sono molto felice di essere in questa nazionale, perché sono cresciuto a Malaga dall’età di cinque anni“. Difensore giovane ma già capace di giocare con qualità e tranquillità palla al piede: “Da quando ho maturato questa caratteristica? Fin da quando ero bambino. All’inizio, quando avevo cinque anni, ho iniziato come attaccante (suo padre era un attaccante professionista e ha iniziato nell’Ajax, ndr), ma poi ho iniziato a giocare come difensore centrale, e sono sempre stato bravo a partire pulito con la palla“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Il futuro di Zaniolo sarà di nuovo in A? Milan e Fiorentina le possibili destinazioni Successivo "Rudiger ha fatto il gesto dell'Isis", è bufera: l'ex Roma denuncia

Lascia un commento